Meteoclima

Portale di meteorologia e climatologia

Sabato, 09 Settembre 2017 00:00

Arrivo di potente area ciclonica tipica autunnale già ad inizio autunno meteorologico: arrivo di nubifragi, forti precipitazioni, colpi di vento e grandinate. Nuova perturbazione intensa da venerdì. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)

Arrivo di potente area ciclonica tipica autunnale già ad inizio autunno meteorologico: arrivo di nubifragi, forti precipitazioni, colpi di vento e grandinate. Nuova perturbazione intensa da venerdì.

La componente a getto o Jet Stream oramai farà sul serio ed è determinata a mettere definitavemente fine al periodo di siccità sull’Italia con arrivo di persistenza configurativa perturbata e pesanti piogge in arrivo sullo Stivale.

E cambiata drasticamente la persistenza configurativa della corrente a getto che in questi mesi aveva generato un blocking siccitoso per l’Italia, esaltando tanto catastrofismo ingiustificato da pro Co2 VISA GW.

Ora il Jet Stream si è modulato verso una decisa azione perturbata sull’Italia che favorirà un netto cambio atmosferico su diffuse zone d’Italia, dove si sta per scatenare una pressante incidenza pluviometrica con arrivo di forti precipitazioni e marcati temporali.

Una prima depressione marcatamente autunnale sta per entrare sabato notte e domenica (sabato al Nord) e troverà molta energia latente generata da una stagione estiva appena conclusa con un mare ancora caldo pronto a alimentare incessanti precipitazioni.

Una prima rilevante onda di Rossby ciclonica (area depressionaria) entrerà con decisione da sabato 9 a lunedi 11 settembre e genererà una forte perturbazione atlantica in autorigenerazione, con arrivo di marcate precipitazioni, nubifragi, forti temporali, grandinate, colpi di vento intensi e mari agitati.

Un quadro atmosferico decisamente inclemente che si accanirà con probabili nubifragi e marcate precipitazioni anche temporalesche che in maniera anche persistente si accaniranno sull’Italia, ma con particolare inclemenza al Nord specie  versanti esposti delle preAlpi e tutto il versante ligure-Tirrenico.

Soglia di estrema attenzione per eventi estremi (nubifragi, forti temporali, persistenti piogge abbondanti, forti colpi di vento, grandinate) su molte zone dello stivale ma con particolare pericolosità sui versanti sopravvento delle Pianura Padana e le Prealpi, come tutto il versante occidentale Tirrenico e della Liguria.

Ne usciremo solo da martedì con timido e effimero miglioramento che sarà più deciso per la giornata di mercoledì, ma prossimi all’arrivo di ulteriore nuova marcata saccatura oceanica dal venerdì e il weekend, che porterà altre marcate precipitazioni autunnali sullo stivale dal venerdì 15 alla domenica 17 settembre.

Concludo con la constatazione di fatto della potenza climatica del Jet Stream, non per niente il fulcro principale della ricerca sulla scienza del clima e della meteorologia , che rapidamente da una siccità rilevante ci trasporterà a una evoluzione opposta con forti quantitativi precipitativi, pesanti piogge, nubifragi, temporali marcati, mari in burrasca e crollo delle temperature. Questa fase la chiamarei “la riscossa del JS” e la risposta decisa della natura sulla potenza meteorologica e climatica del flusso troposferico.

Roberto Madrigali

Ricercatore indipendente (Ricerca peer review mondiale) con UK

Membro nel team internazionale Green age /club Aurelio Peccei

Team Explora

Esperto clima e meteorologia

Presidente Osservatorio comunale di Roselle/Grosseto

 

Letto 1678 volte Ultima modifica il Sabato, 09 Settembre 2017 06:11

Supporta MeteoClima.net

Donate using PayPal
Amount:
Un tuo piccolo contributo volontario sulla diffusione della ricerca sul scienza del clima e della meteorologia. Grazie ;)

Libro Sulla Tesi Madrigali e Scoperta Rivoluzionaria

Osservatorio Astronomico di Grosseto

Energia & Clima

Clima/Glaciologo-geologo