Meteoclima

Portale di meteorologia e climatologia

Lunedì, 28 Agosto 2017 00:00

Ci siamo, la corrente a getto si sta organizzando per il rovescio della medaglia con arrivo di piogge e crollo termico. Primi avvertimenti di azioni configurative retrograde con freddo in recrudescenza da est In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ci siamo, la corrente a getto si sta organizzando per il rovescio della medaglia con arrivo di piogge e crollo termico. Primi avvertimenti di azioni configurative retrograde con freddo in recrudescenza da est

Siamo prossimi al cambio con figurativo anticipato dal precedente editoriale, con l’arrivo dal weekend di area ciclonica, temporali e crollo termico definitivo, con addirittura le prime prove con figurative di JS retrogrado e primi freddi da est.

Il cut-off o onda stazionaria responsabile per la sua persistenza in Iberia, di richiamo caldo in area Italica, tenderà ad essere agganciato dal flusso oceanico in ingresso franco da ovest-nordovest con la formazione di onda di Rossby in arrivo dal golfo di Biscaglia.

Questa modifica sostanziale del JS costruirà un peggioramento più incisivo e presente sull’Italia che si porterà da nordovest verso sudest specie dal fine settimana, con piogge e temporali anche forti, vento in rinforzo e abbassamento repentino e duraturo delle temperature.

Sarà un risveglio brusco per tutti che ci porterà dall’illusione di un torpore caldo persistente al fresco marcato e temporali in arrivo sullo Stivale, con cambio climatico rapido a connotazioni più autunnali che estive in circa 48h.

Sarà una ulteriore prova climatica della potenza del JS che proseguirà a far comprendere  la sua forza meteorologica e climatica nella così detta legge della persistenza  applicata nel rovescio della medaglia, con l’avvicinamento di blocchi configurativi retrogradi da est-nordest.

Sembra intenzionato il JS a costruire un primo Scand + (area anticiclonica di blocco in Scandinavia) con movimento retrogrado di aria fredda dalla Russia settentrionale. Un avvertimento da non sottovalutare della legge di persistenza riguardo la stagione invernale futura?   

Indubbiamente sono disegni configurativi della corrente  a getto decisamente più invernali che autunnali, e osservarli nei modelli matematici pur nel long range  dalle 192h e la dimostrazione di come la natura possa cambiare radicalmente una persistenza configurativa dall’estate all’autunno inoltrato, con segnali eclatanti di primi freddi precoci in arrivo.

Roberto Madrigali

Ricercatore indipendente scienza del clima e meteorologia

Team Explora limits   

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

 

Team Explora limits                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      

Letto 2475 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Agosto 2017 23:08

Supporta MeteoClima.net

Donate using PayPal
Amount:
Un tuo piccolo contributo volontario sulla diffusione della ricerca sul scienza del clima e della meteorologia. Grazie ;)

Libro Sulla Tesi Madrigali e Scoperta Rivoluzionaria

Osservatorio Astronomico di Grosseto

Energia & Clima

Clima/Glaciologo-geologo