Meteoclima

Portale di meteorologia e climatologia

PInuccio D'Aquila (0)

GHIACCIAO DEL BALTORO-KARACORUM

 

Nato nel 1979, è un alpinista e geologo freelance specializzato nel settore della geomorfologia, dei cambiamenti climatici, nel remote sensing e nel rilevamento territoriale GIS, con speciali interessi nei sistemi nevosi e nella dinamica delle valanghe. Collabora con l’Ente Italiano Montagna e con l’Università di Chieti “Gabriele D’Annunzio”.

Team Macromicro  http://www.macromicro.it/ita/sulle-tracce-dei-ghiacciai/karakorum-2009/team/

 

Curriculum Vitae – Dott. Pinuccio D’Aquila

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cittadinanza Italiana

Data di nascita 4 Aprile 1979

Istruzione e Formazione

Conseguimento del Diploma di Perito Elettrotecnico presso l’ITIS “E. Fermi” di Castrovillari (CS), nel

1998 e, successivamente, Laurea in Scienze Geologiche (1998-2004) presso l’Università degli Studi “G.

d’Annunzio” di Chieti, con votazione 105/110.

Conseguimento della qualifica di: “Osservatore Nivologico” e superamento di vari corsi di formazione

inerenti la tematica valanghiva quali: “Gestione delle problematiche di innevamento a bassa quota” e

“Valanghe e territorio”, presso l’Associazione Interregionale di Neve e Valanghe (AINEVA).

Membro del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).

Associato al Club Alpino Italiano (CAI), Servizio Valanghe Italiano (SVI).

Esperienze Lavorative

Ha svolto attività di ricerca presso l’Ente Italiano della Montagna (EIM), inoltre, sin da prima del

conseguimento del titolo di laurea ha collaborato all’esecuzione di rilievi glaciologici presso il Ghiacciaio

del Calderone (Gran Sasso d’Italia – TE); dal 2005 al 2010 ha collaborato con l’Università degli Studi “G.

D’Annunzio” di Chieti.

Nel 2009 ha partecipato ad una spedizione extraeuropea sul ghiacciaio del Baltoro (Pakistan) per verificare

lo stato del ghiacciao e girare un documentario sui 100 anni trascorsi dalla prima spedizione effettuata nel

1909 del Duca degli Abruzzi (www.macromicro.com).

Nell'estate 2012 ha partecipato come docente alla summer School “geoNatHaz EU 2012” sponsored by a

joint EU-Canada grant (Transatlantic Exchange Partnership) sul Gran sasso d'Italia per discutere delle

caratteristiche glaciali e periglaciali del massiccio, e i fenomeni gravitativi presenti.

Attualmente geologo libero professionista con particolare competenza nella cartografia geomorfologica e

restituzione in ambiente GIS, realizzazione di database, studio di fenomeni geomorfologici anche ad

evoluzione rapida, monitoraggi, rilievi anche in ambiente impervio ed in parete.

Conoscenze specifiche e competenze

Membro dell’unità operativa “Monitoraggio dell’alta quota” dell’EIM, dal 2005 al 2009.

La propria attività di ricerca si è focalizzata sullo studio della criosfera, in particolare sulla neve e le

valanghe, inquinamento ambientale, cambiamenti climatici e relativi rischi; cartografia dell’alta quota,

glaciale e periglaciale; GIS (Geographic Information System) e Remote Sensing applicato alla

geomorfologia; studi sull’inquinamento della neve e sulla sua stabilità; elaborazione di dati e modellazione

in ambiente GIS; studio di fenomeni geomorfologici ad evoluzione rapida.

Inoltre particolare interesse ha prestato al monitoraggio del Ghiacciaio del Calderone, sia con tecniche

tradizionali, sia con tecniche Laser-GPS e modellazione GIS.

La propria attività di ricerca e sviluppata sotto la supervisione del Dott. Massimo Pecci, geologo e

ricercatore dell’EIM.

Ha pubblicato vari articoli inerenti la geomorfologia dell’alta quota in Appennino, la criosfera e le valanghe;

di particolare rilievo un articolo inerente la previsione zonale del pericolo valanghe in ambiente GIS e la

carta geomorfologica del Gran Sasso d'Italia.

Ha svolto attività didattiche presso l’Università degli Studi di Chieti, dove ha anche seguito come

correlatore alcune tesi di laurea.

 

Supporta MeteoClima.net

Donate using PayPal
Amount:
Un tuo piccolo contributo volontario sulla diffusione della ricerca sul scienza del clima e della meteorologia. Grazie ;)

Libro Sulla Tesi Madrigali e Scoperta Rivoluzionaria

Osservatorio Astronomico di Grosseto

Energia & Clima

Clima/Glaciologo-geologo