Meteoclima

Portale di meteorologia e climatologia

La situazione configurativa del JS sta favorendo una persistenza localizzata sull’Italia di siccità e alte temperature, ma il cambio atmosferico è prossimo. Ecco tutte le spiegazioni scientifiche e divulgative.

In questi mesi estivi abbiamo avuto sul Mediterraneo e l’Italia la persistenza di una delle tante circolazioni configurative del Jet Stream o corrente a getto che possono provocare estremizzazioni meteorologiche come siccità e frequenti situazioni di alte temperature, che sono state seguite anche da episodici crolli termici.

Niente allarmismo! Non è senza dubbio la storiella della CO2 anche perché a tutt’oggi non esiste nessuna ricerca scientifica validata peer review, che riesca a spiegare come faccia un gas serra importante per la vita come l’anidride carbonica,  a modificare le variazioni spaziali/temporali e di velocità di un immenso flusso d’aria come la corrente Troposferica (Corrente  getto/Jet Stream).

Un gas serra che è stato maledetto e condannato dall’essere umano come il propulsore dei cambiamenti climatici poiché prodotto in larga misura anche dalla popolazione mondiale e di conseguenza colpevole dei grandi mutamenti climatici.

Per ragionare alla bufala del millennio basta considerare l’idea grottesca di pensare che la CO2 possa opporsi alla corrente a getto estesa a livello mondiale e come un ostacolo rigido, permetterle di scombinare le orbite spaziali del flusso gassoso del JS.

In più come spiegare in un presunto GW di osservare  temperature che rimangono su valori estremi elevati, per dirla in maniera chiara per tutti, con livelli di temperatura registrati che palesano dove si congela dal freddo e in altre zone dove si suda dal grande caldo, e non solo a parità di latitudine ma anche a diverse latitudini.

Come l’informazione esalta il catastrofismo GW fra Caronte, incendi, siccità e temperature roventi.

 

Come sempre nel periodo estivo avviene sempre con più virulenza l’esaltazione del caldo sfrenato, naturalmente ben confezionato con il fiocco proGW unito a catastrofi atmosferiche, Caronte che invade l’Italia, temperature record anno dopo anno, incendi in aumento (ma non sono dolosi?), estati sempre più roventi.

Questo forte  tambureggiamento mediatico dei mass media incrementato da varie testate giornalistiche unito a fantomatici personaggi televisivi e su web, conferma  la palese evidenza di osservare una popolazione sempre più terrorizzata, a tal punto che si stanno moltiplicando le crisi di panico estivo.

Ogni estate, si dice, e sempre più calda, e l’intolleranza al caldo sta diventando oramai una mania persecutoria a tal punto che le temperature mediterranee che si sono sempre riproposte nei decenni passati, sono ora trasformate in una anomalia costante e continuativa.

 

 

E’ caldo? Siccità dilagante? Colpa del Catastrofico GW! Bufale! Come sfruttare a dovere un effetto del JS localizzato, esaltando l’inganno.

 

In questi giorni e specie sui mass media (vedi TG2) si sente e si legge di grandi catastrofi mondiali con grande siccità, desertificazione, temperature roventi, ghiacciai  scomparsi, cataclismi su cataclismi, e ovviamente, tutta colpa del famigerato GW antropico.

Commenti di cataclismi e catastrofi che si ripetono come da repertorio oramai scontato, specie quando la situazione meteorologica è anche congeniale in Italia, con temperature in aumento e situazione idrica in difetto per ALCUNE zone d’Italia, certamente non per TUTTI.

Ma come sanno bene questi ”fantomatici personaggi” pro GW che sfruttano a dovere l’ignoranza in materia degli utenti, è semplice incutere paure e convincimenti errati con il terrore mediatico, sfruttando a dovere i mass media e la situazione meteo favorevole.

Provate a domandare a questi “fantomatici personaggi” come mai a parità di latitudine, guarda caso, trovo anche freddo e tanta pioggia, vento di autunno invece che estivo e specie se vado in latitudine più a nord anche molto freddo e neve!

Estate 2017 che si sta avviando al suo ingresso astronomico dal 21 del mese ma come sempre già arriva il terrorismo meteo con Giuda, Caronte e inferni danteschi.

 

L’informazione meteorologica in Italia come lo studio sul clima è purtroppo lontano anni luce dall’estero, e come sempre gli interessi business su web e la bufala del GW, stanno ridicolizzando la scienza del clima e la meteorologia in Italia.

Nomi altisonanti come Giuda e Caronte ancor prima dell’ingresso astronomico estivo, vengono urlati e proposti al pubblico, esaltando già caldi infernali di quasi 40°, allarmando incautamente tutti, quando settimane fa in piena confusione previsionale, parlavano di partenza instabile del mese di Giugno con temporali in azione.

Puntualmente all’inizio dell’estate ancora meteorologica e non astronomica, già si esalta caldo infernale subito rimarcato dai soliti fantomatici personaggi televisivi proGW, pronti ad allarmare e catastrofizzare il più possibile con l’aiuto dei mass media.

Il caldo in Italia non è una novità, essendo assai più prossimo al nord Africa che al Polo, basti pensare che la Sicilia meridionale è alla latitudine della Tunisia, ma fa più notizia 40° gradi teorici e profezie di Italia alla griglia, che sana informazione scientifica divulgativa per tutti.

Trump contro l’accordo di Parigi sul clima: finalmente la verità sulla bufala climatica e il GW antropico

 

Si è concluso il G7 di Taormina e la cancelliera tedesca Angela Merkel commenta così, pur non citando esplicitamente gli Usa, riguardo la due giorni di un summit che non ha trovato l’accordo su temi cruciali come il clima, per l’opposizione del presidente Usa Donald Trump.

«I tempi in cui potevamo fare pienamente affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo, questo l’ho capito negli ultimi giorni. Noi europei dobbiamo prendere il nostro destino nelle nostre mani» Angela Merkel - parlando ad un comizio in Baviera - ha sollecitato i Paesi dell’Ue ad unirsi di fronte alle nuove ed emergenti politiche di divergenza con gli Usa.

Direi che finalmente Trump mette ordine in un tema tanto discusso quanto delicato come quello dei cambiamenti climatici e pone in risalto la bufalata portata avanti per anni riguardo un inesistente riscaldamento globale del Pianeta, tanto esaltato e urlato dai mass media ed alimentato solo per esaltare  un pesante gioco di interessi gonfiando notizie catastrofiste ottime per incutere paura e disagio nella popolazione.

  1. la balla e la bufala del GW non ha niente a che vedere con le onde planetarie e le situazioni diversificate di caldo e freddo esistenti a varie latitudini del Pianeta per il Jet Stream, la VERA macchina climatica e meteorologica MONDIALE ! riporto una considerazione di parte GW di un utente in rete......
    "Ribadisco ancora una volta che il fatto che nevichi....piova.....faccia molto freddo o molto caldo che ci sia un inverno freddissimo o caldissimo in qualche parte del globo........etc....etc....etc....etc..... Non ci entra un emerito niente, con il global warming.....che è un dato acclarato...ma non da ora ma da almeno un cinquantennio......e questo non lo dicono i siti meteo acchiappa click...bensì la.scienza ufficiale....quella vera....le organizzazioni mondiali sul.clima i maggiori è più seri centri di ricerca universitari.."
    Centri Seri??? direi detto da scienziati o presunti tali di parte che hanno interesse ad alimentare la più grossa bufala sul clima del nuovo millennio! vi sono anche centri SERI che affermano l'ESATTO contrario!!! il clima è sempre cambiato e SEMPRE cambierà alla faccia della presunzione dell'essere umano che si serve della balla scientifica inesatta del GW solo per alimentare catastrofismo e TANTI soldi e stipendi sprecati!
    Poi sorrido nel leggere sempre "ma non da ora ma da almeno un cinquantennio......" ma se negli anni '50>>'75 gridavano all'era glaciale imminente da inquinamento per le basse temperature di quel periodo! VERGOGNA! scienza calpestata da interessi economici ambientalisti e politici con la grande macchina dell'IPCC che alimenta e ha fatto fare soldi a palate a tanti personaggi, come Al Gore e molti altri! Ma la natura non si inganna e l'evoluzione climatica naturale farà sentire inevitabilmente i suoi effetti! e sicuramente verso il freddo! e naturalmente prepariamoci alle ulteriori BALLE pseudo scientifiche per giustificare anni di tambureggiamento mediatico proGW! sicuramente ripresenteranno e rispolvereranno l'inquinamento quale causa del prossimo raffreddamento mondiale sempre da CO2! la regola è la seguente>tenere la popolazione ignorante in materia e confonderla con tambureggiamenti mediatici vergognosi........leggetevi anche questo articolo significativo pubblicato tempo fa
    1. https://comedonchisciotte.org/e-gelo-sul-riscaldamento-glo…/
    2. Riporto questo  link di un articolo pubblicato tempo fa sulla grande bufala del GW e l'IPCC.....le balle sul GW possono confondere la massa tenuta ignorante sul tema del clima, ma NON chi studia da ANNI il clima, la corrente a getto, e parametri astronomici sui cambiamenti climatici! un consiglio alla MASSA! leggetevi il mio libro "Il futuro della Terra è scritto nella luna".......un ottimo antidoto scientifico contro le bufale e la mal informazione, alimentata dalla più grande macchina mediatica del millennio! il GW e l'IPCC! meditate gente....meditate.......

Periodo atmosferico che sarà sempre caratterizzato da molta instabilità

 

La situazione meteorologica vede una evoluzione meteorica e termica non favorevole a stabilità tipica del mese di maggio, ma più consona ad una evoluzione atmosferica primaverile assai mutevole tipica del mese di Aprile.

L’agricoltura come sempre paga a caro prezzo La estrema volubilità climatica, tipica dei periodi di transizione come quelli equinoziali, amplificati in questi ultimi anni, da una invadenza maggiore del flusso troposferico per cicli climatici naturali che si susseguono periodicamente nel corso del tempo.

Si sta portando avanti da tempo una ricerca scientifica sui cambiamenti climatici naturali, uno studio accurato e preciso che riguarda il flusso Troposferico, parametri astronomici e la forza gravitazionale. Parametri importanti che vengono a interagire e comandare tutta la fenomenologia meteorologica mondiale anche con eventi estremi, plasmando e condizionando  il clima di ogni latitudine mondiale.

Tempesta di neve in USA che si è scatenata a Marzo inoltrato come in pieno inverno: colpa del GW? La solita BUFALA del millennio

 

In questo mese di marzo e più precisamente in questi giorni di metà mese primaverile dal punto di vista meteorologico, ha visto l’arrivo rapido di una intensa tempesta di neve in USA orientale, con gelo e nevicate abbondanti che hanno superato anche i 30cm.

Naturalmente i mass media hanno come sempre minimizzato l’evento eccezionale per il periodo stagionale, per non affrontare l’argomento cambiamenti climatici naturali e trovarsi in difficoltà con gli utenti  nel  trovare giustificazioni ad un freddo e neve record in conclamata fase di riscaldamento globale.

Come sempre la natura con queste manifestazioni atmosferiche sta mettendo in seria difficoltà tutto l’apparato mediatico e politico dell’AGW e dell’IPCC che indecorosamente, sta continuando a raccontare frottole e falsità sui cambiamenti climatici, dando la colpa alla CO2 e all’inquinamento ambientale.

Posso comprendere che la salvaguardia dell’ambiente sia un bene per tutti e sicuramente essenziale per l’umanità e il Pianeta, causa nobile ma servirsi della scienza raccontando frottole sul clima solo per catastrofizzare e sensibilizzare l’essere umano, risulta un processo sbagliato e controproducente.

 

Febbraio si annuncia rigido come gennaio: probabilità, proiezioni e considerazioni sulla scarsa cultura climatica.

 

Sappiamo tutti purtroppo come è andata a finire sulle zone Adriatiche, dopo lo tsunami di neve che a sommerso intere zone ad est a più riprese, bloccando paesi e città, con gravi danni alla agricoltura, disagi notevoli alla popolazione stremata da freddo, energia elettrica interrotta e frazioni ancora ad oggi isolate dalla neve, con in più l’emergenza terremoto.

 

Oggi ero a fare la mia consueta serie di trasmissioni meteorologiche a TV9 e parlando con un tecnico TV ho saputo che ancora alcuni utenti su web deridono riguardo affermazioni di probabili tusnami di neve o bombe bianche per questa fine prima decade e inizio seconda decade di Febbraio.

 

I “sorrisi” saranno sicuramente riferiti alla mia proiezione di possibile nuova incursione gelida con neve fattibile anche ad ovest e non solo ad est nel corso di febbraio e alla mia affermazione di “assaggio” di Piccola era Glaciale” per l’area italica Mediterranea avuta nel mese di gennaio come possibile averla nuovamente anche a febbraio.

SAN DONALD SALVA IL PIANETA DAGLI ECOCATASTROFISTI " Dr. F. Battaglia "

 

Forse avremo, finalmente, un uomo nella stanza dei bottoni del mondo che salverà il pianeta. Il quale pianeta, in verità, non avrebbe bisogno di essere salvato da nessuno o da nessuna cosa e, anche ci fosse un pericolo così potente da minacciarlo, affrontarlo sarebbe, per forza di cose, fuori dalla nostra portata. Pensate solo a quei colpetti di tosse che sono i terremoti, che al pianeta non fanno neanche il solletico e al cospetto dei quali a noi non resta che stare che a guardare e, zitti, subire. I più avveduti di noi avranno saputo solo come fare a restare vivi; i più idioti avranno solo saputo parlare e parlare e parlare.

 

Cionondimeno, il proposito di salvare il pianeta è una fissazione esternata nell’ultimo mezzo secolo da troppi; e tanto ripetutamente, che è quasi fuori moda non averlo fatto proprio. Salvare da cosa e come? Da cosa, dai cambiamenti climatici. Come, con l’interrompere lo sfruttamento dei combustibili fossili per il nostro approvvigionamento d’energia e impegnare tutti i nostri sforzi sulle tecnologie eolica e fotovoltaica.

 

Donald Trump avrebbe invece detto di voler rinvigorire lo sfruttamento dei combustibili fossili e tagliare ogni sovvenzione pubblica sia alle tecnologie eolica e fotovoltaica che ai programmi dell’Onu sui cambiamenti climatici, oltre che cancellare i recenti accordi di Parigi in occasione di quella pittoresca carnevalata che è stata la Cop21. Nella quale le maschere partecipanti avrebbero concordato l’insano proposito di mantenere, pensate un po’, entro 2 gradi il riscaldamento globale da qui al 2100.

Supporta MeteoClima.net

Donate using PayPal
Amount:
Un tuo piccolo contributo volontario sulla diffusione della ricerca sul scienza del clima e della meteorologia. Grazie ;)

Libro Sulla Tesi Madrigali e Scoperta Rivoluzionaria

Osservatorio Astronomico di Grosseto

Energia & Clima

Clima/Glaciologo-geologo