Meteoclima

Portale di meteorologia e climatologia

Franco Battaglia (4)

Franco BATTAGLIA è nato a Catania il 15.12.1953. In Italia, ha conseguito il diploma di Maturità Classica (56/60) e la laurea in Chimica (110/110 e lode). In USA, presso l’University of Rochester (Rochester, N.Y.) ha conseguito il Ph.D. in Chimica Fisica (summa cum laude). Ha svolto attività di ricerca in chimica fisica all’estero (per 7 anni) e in Italia.

In particolare è stato:

1980-81: Reasearch Associate al Max Planck Institut di Goettingen (Germania)

1981-85: Research Associate all’University of Rochester (Rochester, NY, USA)

1987: Research Associate alla State University of New York at Buffalo (Buffalo, NY, USA)

1992-93: Visiting Professor alla Columbia University (New York, NY, USA).

In Italia è stato, prima, ricercatore alla Seconda Univesrità di Roma “Tor Vergata”, poi, docente di Chimica Teorica e di Chimica Quantistica all’Università della Basilicata, quindi, docente di Chimica Fisica all’Università di Roma Tre.

-Membro NIPCC

Attualmente è docente di Chimica Ambientale all’Università di Modena, ove insegna anche Elementi di Statistica e Chimica Fisica. Ha pubblicato numerosi risultati di ricerca in riviste internazionali nei seguenti campi: teoria delle collisioni molecolari in fase gassosa e su superfici, termodinamica dell’adsorbimento di gas su superfici, fondamenti di meccanica quantistica, e tecniche perturbative diagrammatiche (si veda elenco sotto).

Pubblicazioni

Oltre a numerosi articoli in riviste internazionali (J. Math. Phys., J. Chem. Phys., J. Phys. Chem., etc.) Battaglia ha pubblicato i seguenti libri:

  1. F. Battaglia and T. F. George Notes in Classical and Quantum Physics Blackwell Scientific Publications, Oxford, 1990.

  2. F. Battaglia, T.F. George e E. Gallicchio Lezioni di Fisica Classica e Quantistica CEDAM, Padova, 1996.

  3. F. Battaglia Lezioni di Chimica Fisica CEDAM, Padova, 1997.

  4. F. Battaglia and T.F. George Fundamentals in Chemical Physics Kluwer, Dordrecht (NL), 1998

  5. F. Battaglia Fondamenti di Chimica Fisica CEDAM, Padova, 1999.

  6. F. Battaglia Elettrosmog, un’emergenza creata ad arte (con presentazione di Umberto Veronesi) Leonardo Facco Editore, 2002.

  7. F. Battaglia e Angela Rosati (a cura di) I costi della non-scienza: il principio di precauzione 21mo Secolo Editore, 2004.

  8. F. Battaglia e Angela Rosati (a cura di) I costi di una scelta disinformata: il paradosso del nucleare in Italia 21mo Secolo Editore, 2005.

  9. F. Battaglia e Angela Rosati (a cura di) I costi di una scelta disinformata: dire no agli ogm in agricoltura 21mo Secolo Editore, 2007.

  10. F. Battaglia e Renato Angelo Ricci Verdi fuori Rossi dentro 2007.

  11. F. Battaglia L’Illusione dell’energia dal sole (con presentazione di Silvio Berlusconi) 21mo Secolo Editore, 2008

  12. Battaglia et al. Nature, Not Human Activity, Rules the Climate Heartland Institute (2008)

  13. Battaglia et al. Climate Change Reconsidered 2009 Report of the Nongovernmental International Panel on Climate Change Heartland Institute (2009)

  14. F. Battaglia Energia nucleare? Sì, per favore! (con presentazione di Antonino Zichichi e Renato Brunetta) 21mo Secolo Editore, 2009



SAN DONALD SALVA IL PIANETA DAGLI ECOCATASTROFISTI " Dr. F. Battaglia "

 

Forse avremo, finalmente, un uomo nella stanza dei bottoni del mondo che salverà il pianeta. Il quale pianeta, in verità, non avrebbe bisogno di essere salvato da nessuno o da nessuna cosa e, anche ci fosse un pericolo così potente da minacciarlo, affrontarlo sarebbe, per forza di cose, fuori dalla nostra portata. Pensate solo a quei colpetti di tosse che sono i terremoti, che al pianeta non fanno neanche il solletico e al cospetto dei quali a noi non resta che stare che a guardare e, zitti, subire. I più avveduti di noi avranno saputo solo come fare a restare vivi; i più idioti avranno solo saputo parlare e parlare e parlare.

 

Cionondimeno, il proposito di salvare il pianeta è una fissazione esternata nell’ultimo mezzo secolo da troppi; e tanto ripetutamente, che è quasi fuori moda non averlo fatto proprio. Salvare da cosa e come? Da cosa, dai cambiamenti climatici. Come, con l’interrompere lo sfruttamento dei combustibili fossili per il nostro approvvigionamento d’energia e impegnare tutti i nostri sforzi sulle tecnologie eolica e fotovoltaica.

 

Donald Trump avrebbe invece detto di voler rinvigorire lo sfruttamento dei combustibili fossili e tagliare ogni sovvenzione pubblica sia alle tecnologie eolica e fotovoltaica che ai programmi dell’Onu sui cambiamenti climatici, oltre che cancellare i recenti accordi di Parigi in occasione di quella pittoresca carnevalata che è stata la Cop21. Nella quale le maschere partecipanti avrebbero concordato l’insano proposito di mantenere, pensate un po’, entro 2 gradi il riscaldamento globale da qui al 2100.

 

 

 

L’ECOLOGISMO È MORTO. MA QUANTO CI È COSTATO....."Dr.Battaglia"

 

L’ecologismo è morto e sepolto. Ma non da ieri. Il voto sulle trivelle ha solo confermato una verità che vale da tre lustri. Non so se rammentate, ma nel 2001 gli italiani cacciarono i Verdi dalle aule dei parlamenti nazionale ed europeo.

Seguirono anni quasi felici: nessun verde a rappresentare nessuno, per i successivi 5 anni. Il governo Berlusconi riuscì così a far qualcosa,o almeno ci provò, col ministero dell’ambiente tornato entro i limiti della razionalità.

Per esempio, mi piace ricordare che evitò lo sperpero di 30 miliardi di euri, la somma che gli ecologisti pregustavano di gestire per interrare i cavi di trasmissione elettrica. Mi piacerebbe ricordare dell’altro, ma non è facile. D’altra parte, l’ecologismo irrazionale e autolesionista non alligna solo tra i Verdi dichiarati, e fatti fuori questi non è un motivo per dormire sonni tranquilli

Mercoledì, 11 Dicembre 2013 13:57

TOH, ORA IL MONDO STA CONGELANDO "Dr. F. Battaglia

Scritto da

TOH, ORA IL MONDO STA CONGELANDO "Dr. F. Battaglia"

 

Uno dei più esilaranti fenomeni degli ultimi vent’anni è la pletora d’individui che sdottorano sul clima. Non so se rammentate quando Mario Tozzi, il geologo-showman televisivo, si faceva riprendere dalle telecamere di Rai3 mentre remava in barca nella piazza del Duomo a Milano inondata dalle acque. Avvertiva che quella sarà la Milano fra pochi anni come conseguenza del riscaldamento globale.

 

Tozzi non è il solo a prender granchi: più illustre compagnia gli fanno quelli dell’Ipcc, gratificati addirittura del premio Nobel. Vabbè che non fu per la scienza – né poteva esserlo, per mancanza di scienza – ma pur sempre Nobel fu. Questi rumorosi e pluridecorati individui che straparlano di clima non sono però una novità. Nel 1977 il Time avvertiva dell’imminente pericolo di raffreddamento globale, visto che era dal 1945 che il clima del pianeta si stava raffreddando. La preoccupazione era ingiustificata, l’allarme ancora meno, ma fu lanciato lo stesso: costa poco e rende molto, lanciare allarmi.

Lunedì, 30 Settembre 2013 23:08

Riscaldamento globale antropogenico

Scritto da

RISCALDAMENTO GLOBALE ANTROPOGENICO"Dr.Franco Battaglia

 

La congettura del global warming antropogenico (AGW) risale a un secolo fa, e nel corso degli anni, fino ad oggi, è stata più volte riproposta. Fu una congettura ragionevole e semplice: è da un secolo che l’uomo, bruciando combustibili fossili, immette anidride carbonica (CO2) in atmosfera, la CO2 è un gas serra, nell’ultimo secolo il pianeta è stato più caldo che nel recente passato, ergo fu avanzata l’ipotesi che le emissioni antropiche sono responsabili di questo cambiamento climatico.

 

Allo scopo di controllare la validità dell’ipotesi, l’Onu ha istituito un organismo – l’Ipcc – che non è scientifico, ma è politico, nel senso che i suoi membri sono nominati dai governi. L’Ipcc assume l’ipotesi vera (così è esplicitamente scritto nel suo statuto) e ha proceduto raccogliendo tutte le circostanze che confermano l’ipotesi (principalmente le risultanze da modelli di calcolo). La procedura adottata ha indotto l’Ipcc a scegliere selettivamente le risultanze a favore della ipotesi da provare.

Supporta MeteoClima.net

Donate using PayPal
Amount:
Un tuo piccolo contributo volontario sulla diffusione della ricerca sul scienza del clima e della meteorologia. Grazie ;)

Libro Sulla Tesi Madrigali e Scoperta Rivoluzionaria

Osservatorio Astronomico di Grosseto

Energia & Clima

Clima/Glaciologo-geologo