Meteoclima

Portale di meteorologia e climatologia

Domenica, 04 Maggio 2014 08:41

Assegnato il premio prestigioso internazionale "Aurelio Peccei" alla ricerca climatica (Teoria Madrigali) e pubblicazione del libro In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

XXXIX Incontro Macroproblemi 2014

9 maggio 2014 FESTA DELL’EUROPA

con il Patrocinio della Commissione Europea

e con l’Adesione della Presidenza della Repubblica

 

Sala Conferenze,  Biblioteca Nazionale Centrale, viale Castro Pretorio 105 Roma

 

1) A partire dall’Educazione alla Sostenibilità Ambientale

Gli Incontri Macroproblemi che si sono effettuati per 38 anni, hanno avuto come scopo prioritario la diffusione della conoscenza dei grandi temi mondiali fra i giovani con la collaborazione delle istituzioni scolastiche che hanno permesso una informazione capillare.

Oggi, la crescita della domanda di interventi di educazione alla sostenibilità ambientale, è legata al diffondersi della consapevolezza che essa, soprattutto, possa fornire un contributo alla soluzione del conflitto tra gli attuali modelli di sviluppo e l’esistenza di un ambiente compatibile con la sopravvivenza umana, e di tutte le altre specie viventi.

Il sistema scolastico attuale, poiché prevalentemente trasmissivo, permette di svolgere specifici, quanto pertinenti, interventi di didattica, rilevando e descrivendo le leggi e le interazioni che sono alla base del funzionamento del sistema ambiente. Ma, per completare l’educazione in questo ambito, è necessario calarsi  nell’ambiente, e questo è meno agevole, spesso  a causa difficoltà organizzative, logistiche, e non ultime, economiche.

 

Ed è proprio partendo da queste considerazioni, dall’obiettivo che un’educazione all’ambiente deve avere quale scopo l’acquisizione di atteggiamenti, valori, modi di agire ed abilità cognitive, che difficilmente possono essere esplicitati in modo completo rimanendo nel ristretto ambito scolastico, che questa Associazione intende stimolare, con i progetti annuali, superando i limiti della didattica tradizionale, l‘attività di formazione nell’ambiente, trasferendo gli attori della tradizionale lezione in classe, nel contesto reale oggetto della didattica, ovvero contribuire all’acquisizione di un habitusmentale, quello che i cultori in materia ambientale definiscono mentalità ecologica, cioè  comportamenti e abitudini ecologicamente corretti, ponendolo a diretto contatto con i fenomeni naturali.

Altra importante finalità è il confronto tra le ricerche effettuate dagli studenti dei vari istituti scolastici non solo italiani ma anche di altri Paesi europei ed extraeuropei per una mentalità ecologica condivisa.

Inoltre, secondo le ultime stime, la green economy dovrebbe incrementare notevolmente i posti di lavoro: ne consegue la necessità di un aggiornamento continuo e di una informazione puntuale sui vari profili professionali.

 

2) Gli argomenti oggetto dell’iniziativa

I cambiamenti climatici rappresentano un fenomeno attuale: le temperature si estremizzano, i regimi delle precipitazioni si modificano, i ghiacciai e la neve risentono di queste repentine variazioni termiche e il livello medio globale del mare come le sue temperature superficiali, risultano in costante variazione. Si prevede che tali cambiamenti continueranno e che gli eventi climatici estremi all’origine di pericoli quali, alluvioni,  siccità come ondate di gelo e di caldo, diventeranno sempre più frequenti e intensi. L'impatto e i fattori di vulnerabilità per la natura, per l'economia e per la nostra salute variano a seconda delle regioni, dei territori e dei settori economici in Europa.

Il cambiamento climatico sta interessando tutte le regioni d'Europa, causando una vasta serie di ripercussioni sulla società e sull'ambiente. Secondo l'ultima valutazione pubblicata  dall'Agenzia europea per l'ambiente, si prevedono ulteriori effetti in futuro, con danni potenzialmente elevati in termini di costi.

In questo ambito l’impegno annuale dell’Associazione L’Età Verde e il Gruppo Internazionale Aurelio Peccei sui Macroproblemi, costituito da studiosi ed esperti dei vari settori dell’ambiente che suggeriscono i temi più attuali e le modalità più idonee per la sensibilizzazione dei giovani e le conseguenti ricerche, ha attivato un dibattito fra i giovani a livello internazionale.

 Nel mese di gennaio 2014, l’Associazione L’Età Verde ha inviato, infatti, tramite gli Uffici Scolastici Regionali ed altri Enti pubblici e privati, il bando di concorso indirizzato ad ogni ordine di Scuole e alle Università sul tema generale:

BETTER LIFE WITH GREEN PRATICES: ACT AND ADAPT TO CLIMATE CHANGE

UNA VITA MIGLIORE CON STILI DI VITA “VERDI”: AGIRE E ADATTARSI AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Le risposte al bando e i lavori migliori saranno presentati in una Mostra multimediale e saranno premiati durante l’evento in programma.

 

3) Il programmadell’evento

        a) Mostra allestita dall’Associazione Explora Nunaat International – presidente l’esploratore Davide Peluzzi - con la documentazione fotografica dei progetti e delle iniziative:

-“Le acque degli dei”: l'obiettivo del progetto che ha come scenario il Nepal, è quello di contribuire a creare condizioni di vita migliori alle popolazioni partecipando alla ricostruzione delle abitazioni distrutte da una mega-frana (glof) nel Rasuwa, e alla costruzione di un piccolo acquedotto nella Rolwaling, distretti del Nepal;

-Gemellaggio tra il Parco del Gran Sasso d’Italia e il Parco del Gaurishankar. L'accordo con il Governo nepalese prevede anche interventi di valorizzazione dell'area della Rolwaling, dove il villaggio di Singati-Jagat, collocato in un'area di particolare bellezza naturalistica, costituisce la porta d'accesso al Parco Nazionale del Gaurishankar, che potrebbe senz'altro fungere da volano di sviluppo turistico ed economico per l'intera regione. L'area è considerata la più sacra d'Himalaya per il Buddismo tantrico e tra gli obiettivi futuri di Explora Nunaat International c'è la volontà di facilitare relazioni culturali con le aree protette italiane, prima di tutte il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga;

-Sicurezza in montagna per percorsi didattici: Sarà creato un angolo con la tenda, gli attrezzi e le tecnologie usate nelle scalate in montagna.

 

b) ore 15,30 Convegno

BETTER LIFE WITH GREEN PRATICES: ACT AND ADAPT TO CLIMATE CHANGE

UNA VITA MIGLIORE CON STILI DI VITA “VERDI”:  AGIRE E ADATTARSI AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

 

 

Apertura del Convegno:

Prof. Eleonora Masini, docente emerito dell’Università Gregoriana di Romae Presidente del Gruppo Internazionale Macroproblemi

 

Saluti delle Autorità presenti e dei Rappresentanti degli Enti collaboratori

 

Consegna del  Premio Peccei - targa originale in bronzo opera dello scultore Giuseppe Cherubini, che viene assegnato annualmente, su segnalazione dei membri del Comitato scientifico del Gruppo Macroproblemi, a personalità ed enti che contribuiscono con le loro ricerche e la loro attività a lasciare un mondo migliore alle nuove generazioni.

 

 

 

il Comitato scientifico del Gruppo Internazionale Aurelio Peccei, Studi e Ricerche didattico-scientifiche sui Macroproblemi, presieduto dalla prof.ssa Eleonora Masini, ha deciso di assegnare il Premio AURELIO PECCEI per l'anno 2014 a:

 

 

Roberto Madrigali, esperto in meteorologia e climatologia, per le ricerche e la teoria sui cambiamenti climatici  illustrata nella sua pubblicazione “Il futuro della Terra è scritto nella Luna”;

 

 

La motivazione del premio è la seguente:

 

"A Roberto Madrigali, per le costanti ricerche e l'elaborazione della teoria sui cambiamenti climatici illustrata nella pubblicazione in lingua italiana e inglese "Il futuro della Terra è scritto nella Luna";

 

e per l'opera di diffusione delle conoscenze nel settore della meteorologia e del clima negli istituti scolastici con incontri e dibattiti e nei mass media per un vasto pubblico.

 

E’ un’importante eredità di conoscenza per le giovani generazioni."

 

Associazione Italo-Croata con sede a Roma, che nata nel 1993 quando in Croazia infuriava la guerra, ha saputo percorrere un cammino di aiuti umanitari prima e poi di pace e fratellanza tra i popoli che è culminato nell'entrata della Croazia nell'Unione europea.

MedagliadelPresidentedellaRepubblicaalProf.PremKumarKhatry (retired), TribhuvanUniversity, Kathmandu, Principal, PyramidInternationalCollegeandChairman, SRDC, per l'accordo firmato con l'Explora Nunaat International, nel novembre 2013,  per la costruzione di un piccolo acquedotto nel villaggio di Singati – Rolwaling, esempio di ecosostenibilità in Himalaya.

                   

TAVOLA ROTONDA

 

Dal progetto Meteo Mundi – Teoria Madrigali al progetto Young People Meet Climate Change: partecipare alProgramma per l'ambiente e Azione per il Clima (LIFE) 2014-2020

 

Coordina: Augusta Busico, presidente Associazione L’Età Verde e Segretario generale dell’UGEF (Unione Giornalisti per l’Europa Federale)

Intervengono:

Roberto Madrigali, esperto in meteorologia e climatologia

Davide Peluzzi, esploratore e presidente dell’Explora Nunaat International

Pierluigi Caruso, consulente di Energy Management

Armando Finocchi, direttore Museo Casolare 311

Referente per il LIFE del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

 

Dibattito e Conclusioni

 

Presentazione della Mostra Multimediale con i lavori degli studenti partecipanti al Concorso  

 

PREMIAZIONE DEGLI STUDENTI E DELLE SCUOLE PARTECIPANTI

Letto 3396 volte Ultima modifica il Domenica, 04 Maggio 2014 09:10

Supporta MeteoClima.net

Donate using PayPal
Amount:
Un tuo piccolo contributo volontario sulla diffusione della ricerca sul scienza del clima e della meteorologia. Grazie ;)

Libro Sulla Tesi Madrigali e Scoperta Rivoluzionaria

Osservatorio Astronomico di Grosseto

Energia & Clima

Clima/Glaciologo-geologo